Lo zoo di vicolo Chiddo

Lo zoo di vicolo Chiddo

Rattone

Se c’è una cosa che mi fa schifissimo (so che non si dice, ma qui rende) sono i topi. O meglio dai ratti in su. I topini di campagna hanno un loro perché.

Ma, per farti capire… preferirei essere immersa in una vasca di ragni che ritrovarmi un topo sulle gambe, magari con le fauci spalancate in attesa di mordermi da qualche parte. E attaccarmi lectospirosi e quantaltro.

Io sono avvezza ai morsi da parte di animali, le scimmie in particolare. Sia in Thailandia che in Marocco, appena mi montavano in braccio volevano mordermi la carotide. così, in simpatia.

E prontamente arriva il guardiacicisbei di turno a salvarmi. Oddio… chiudo gli occhi e rivedo la scena.

scimmia che morde

Mai guardare negli occhi gli animali…

Comunque… che succede… dopo una serata partita tranquilla e finita così così, mi risveglio con Lavi nel mio letto, che si attacca la cicca e, con i suoi tempi, si riveste per andarsene a casa.

Già me ne ero andata di là a studiare che sento delle urla pazzesche.

Mi affaccio e…

Lavi, ancora sull’uscio, vede un ratto enorme e cattivo che la guarda con aria di sfida davanti alla porta del mio vicino Nicola. (per fortuna era al mare…)

Quindi ricapitoliamo… scale di casa mia, piuttosto buie, dove spesso l’inverno, salgo da sola ad orari improponibili e mani piene di attrezzatura… e TOPO BRUTTO PELOSO CON CODONA CATTIVO che bivacca arrogante.

Aaaaaaahhhhhhhhhhh!!!!!

roba da $

Roba da chiudersi in casa e non uscire mai più insomma… o calarsi con la carrucola dal terrazzo.

Io già mi immaginavo che questo stronzo avesse figliato chiaramente, grande classico per i roditori pelosi e bruttoni (certo non sono conigli). E già mi immaginavo la casa piena di topini e topini. Magari evoluti… con il pigiama per andare a letto. Argh!

topo come se fosse a casa sua

Al che viene avvisato l’altro uomo del condominio, che è pure amministratore, il quale, in men che non si dica, lo fa fuori con una rivoltella. Pum. Andato, muerto.

imbriano

Gli animalisti saranno inorriditi, io pure lo ero, pur non avendo la fissa.

Già mi fa schifo il topo vivo, prova a immaginare quanto schifo può fare il topo morto… e ha pure pensato di lasciarlo davanti al portone invece di finire il lavoro.

Una volta mi ero vista un film sul tema. Non di topi morti, ma di “chi fa le pulizie dopo che i killer hanno fatto il lavoro sporco”… c’era un tipo, di colore, che ripuliva tutto… non mi ricordo il titolo.

Cmq… noi il “cancella omicidio topastro” non ce l’avevamo. Ci siamo limitati alla buona vecchia Amia, che comunque si è presa i suoi tempi…

AMIA APECROSS, ma non è quello di...

Mica c’è tanto da ridere…

Pensa che… l’anno scorso, a giugno, ci siamo trovati un pipistrello sul terrazzo.

Non ne voleva sapere di volare via e c’aveva ‘sti dentini arrabbiati…

Il pipistrello è un topo  con le ali che, a quel che diceva mia zia, ti si attacca i capelli e poi te li devi tagliare tutti…

Comunque se non ci credete questa è vera…

pipistrello... è vivo eh...

E non è finita qui… dopo il nido di piccioni nella finestrella sopra il bagno, prontamente spostato, con tanto di uova blu fluo, in un altro posto (mica l’ho ammazzato), stò deficiente ha pensato bene di lasciarmi un ricordino.

Il ricordino, durante le vacanze estive, ha fermentato… sono nate delle belle larve e la finestra del bagno era aperta.

Insomma… c’hai presente quel film dell’invasione delle api?  (ah! pure uno sciame di api enorme una volta)

mosca di merda nata dalla merda

Qui in casa mosconi da buttare…. miliaia e miliaia di mosconi ciccioni e rumorosi.

A terra… altre miliaia di cadaveri.

Io torno dalle vacanze figa e abbronzata e la scena, chiaramente, è da film horror…

da cagarsi addosso

Vi risparmio il resto, la disinfestazione, e tutto ciò che ne è seguito (pulizie infinite, per mesi ogni tanto ne saltava fuori uno da qualche parte)

Quindi ecco a voi lo zoo di vicolo chiddo… inutile dirlo… roba da schei… :)))



1 thought on “Lo zoo di vicolo Chiddo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.