Terrestronzo

Terrestronzo

terremoto in Emilia

 

Io non ho paura dei terremoti. Anzi, difficilmente ho paura di qualcosa ormai.

L’università riesce ancora a mettermi terrore, ma per morti e disgrazie sono diventata fatalista.

O come mi ha detto un amico stamane “fatalona”. :)

So solo che è il binomio che diventa esplosivo… terremoto + università ——–> chiusura università ——–> profe non mi corregge le bozze della tesi e mi spostano gli appelli d’esame ———-> prolungamento delle rotture di coglioni.

Bene. Che bello. Non Aspettavo altro.

Non vedevo l’ora di passarmi un’altra settimanina così… in attesa di una scossa col valore di proroga.

Infinito e inprevedibile allungamento di rotture di p…

E quindi buttiamola sul ridere… avanti… E’ Dio che mi dimostra, a chiare lettere ,che NON vuole che io mi laurei.

Da un tot sta cercando di farmelo capire in tutti i modi… ora è passato al gioco forte.

Vabbè… bastava dirlo, mica mi sarei opposta più di tanto sai?

 

tega da camerata

Tutto ciò che è successo questa settimana potrebbe essere la trama di un film.

Hai presente quei film che non vincono l’Oscar, ma che ti fanno stare incollato alla sedia fino a che non finisce?

Quelli che ti spari i titoli di coda per non alzarti…

roba da $

Di certe cose qui non posso parlare perché c’è un indagine penale in corso, del terremoto ho parlato.

Del coltello di 20 cm, affilatissimo che, cadendo da un mobile, mi si è infilato perpendicolare nel piede la settimana scorsa, non ho parlato, ma ora lo sapete.

coltello uguale a quello nel mio piede

Quindi… siccome l’ottimismo non mi abbandona mai da un po’ di mesi a questa parte, vediamo di trovare i punti positivi di queste ultime vicende…

Le cicatrici fanno donna vissuta, e, in generale una persona senza cicatrici è una persona con passato blando.

Sono tatuaggi gratis e che non devi passare ore e ore a scegliere.

Insomma… ‘na figata.

Il terremoto invece… bè… i lati positivi io  li intravedo solo nel parmigiano danneggiato… almeno costa meno e, in tempi di crisi, male male non sarà…

(positivi per l’utente, sono assai addolorata per il consorzio e chi ci sta dietro. A loro sono vicina.)

Parmigiano terremotato

Comunque gli edifici si ricostruiscono. Le persone no. Dei morti che ci sono stati, bè, pure per quelli sono, chiaramente, assai dispiaciuta.

Sono vicina alle loro famiglie e mi scuso se il taglio di questo articolo potrebbe sembrare irrispettoso e blasfemo.

Non è mia intenzione essere fuori luogo o superficiale, chiaro è che… il blog riguarda la sottoscritta, e quindi una sorta di egoismo d’autore mi spinge a parlare di ciò che rompe a me.

Quindi la richiesta è: se per favore fai un aribandus di un paio di mesi mi porto a casa un pezzo di carta e poi me ne sto zitta e buona.

Giuringiurello. Prometto.

Eddai… Non voglio mica la luna…

non vale niente...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.